Guinzaglieria


 

Guinzaglieria

In che modo può essere definito un guinzaglio? La maggior parte definirà questo oggetto come una catena di metallo o di cuoio il cui scopo è quello di legare freddamente uomo ed animale. Nulla di più sbagliato. Per Petit Mon Amour siffatto utensile è molto di più. Esso infatti consente di instaurare tra uomo ed animale un legame indissolubile, con due esseri viventi che condividono le medesime esperienze e le stesse sensazioni, legandosi l'uno all'altro e formando quasi una squadra. Com'è normale che sia, Petit Mon Amour può disporre di guinzagli per tutti i gusti, per tutte le esigenze e per tutte le taglie. I generi di guinzaglio possono essere in breve riassunti ed elencati nella maniera che segue:

- in primis vi è il guinzaglio comune. Con tale denominazione ci si riferisce ai guinzagli più largamente utilizzati, caratterizzati da una lunghezza che quasi mai supera i 2 metri. Alcune versioni di questi sono dotate di moschettone che riveste entrambe le estremità. Si è in presenza di un tipo di guinzaglio che può essere adattato anche ad animali domestici di taglia differente. Vi sono poi versioni che, essendo dotate di passanti fossi, non hanno la caratteristica dell'adattabilità e sono quindi maggiormente funzionali a chi ha un solo cane o gatto;
- vi è poi il guinzaglio retriever. Le sue fattezze fanno pensare ad un guinzaglio ed un collare tra loro uniti, quasi a formare un solo oggetto. Disponibile con e senza blocco, il guinzaglio retriever, nonostante il suo funzionamento, impedisce al cane o al gatto di strozzarsi e soffocare se il viene eccessivamente tirato;
- terzo ed ultimo guinzaglio menzionabile è quello da jogging. Il vantaggio principale è poterlo legare in vita e poter correre insieme al cane, lasciando così le mani libere. Nella stragrande maggioranza dei casi, un guinzaglio simile ha anche una parte elastica, che ammortizzerà qualora il cane si ferma all'iprovviso.